mercoledì 27 giugno 2007

In tempo reale

Mentre bisticciavo allegramente sulla malatificazione di ogni sentimento umano. cosa ritenuta tra l'altro necessaria e utile da qualche sedicente professionista, sfogavo le mie incapacità comunicative nel più classico dei modi.
Andando a vedere chi sta peggio di me.

Cosa fareste se entrando in una camera d'albergo trovaste un tizio che sta praticando sesso non protetto con una bicicletta?

Usereste come soprammobile un vibratore incastonato di Swarovski? (che tra l'altro costa quanto un Wii)

E se vi dicessero che l'obesità protegge dalla tubercolosi?

O forse sono più interessanti gli immani sforzi compiuti per creare due palle perfette.

Sicuramente l'invenzione del secolo è una protesi non robotica per rimpiazzare dita mancanti. Il problema è che è una soluzione economica ma richiede una menomazione economica. Non funziona se non è rimasta una porzione di dito a cui aggrapparsi.

Alla fine avevo ragione io. La nicotina è il futuro.

Forse il peggio per i teledipendenti è scoprire che Prison Break è superato e persino un pò naiv. I tunnel non si fanno più per scappare ma per scopare (perdonate il francesismo).
E poi perchè coprire l'entrata del tunnel con teli, cemento e tavoli?
Bastano un pò di impasto per pancake e una buona dose di pasta dentifricia.
Io li preferisco con lo sciroppo d'acero, ma forse è meno sexy.



La morale, perchè se uno fa un listone di cazzate ci deve essere una morale, è che siamo sempre stati degli idioti, ma oggi, come dimostra la facilità con cui ho trovato almeno 400 absurde news tutte minuziosamente documentate, ci premuriamo di farlo sapere l'uno all'altro. In tempo reale.

2 commenti:

Lara ha detto...

Fa caldo eh...?

pinko 2.0 ha detto...

in una mansarda di stagnola?

non ne hai idea